Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2011

Come a Crema, anche a Cremona la comunità rumena chiede uno spazio religioso

La proposta del presidente della associazione Euromediterranea Marco Baratto è destinata a fare discutere. A Crema la diocesi aveva già concesso una chiesa in comodato d’uso. E’ tempo di pensare ad un centro culturale anche a Cremona?
In città e provincia esiste una comunità etnica numerosissima che – sostiene Baratto – meriterebbe spazi adeguati per la propria professione di fede: la comunità romena. Grandi numeri, settemila in provincia di cui tremila concentrati nella sola Cremona e cinquecento a Crema. E se a Crema la diocesi ha concesso in comodato d’uso la chiesa di Santa Maria stella in via Civerchi alla comunità ortodossa, con funzioni ogni domenica mattina, nel resto della provincia la situazione è diversa.
L’appello per un apertura anche nel capoluogo verso la comunità ortodossa lo lancia Marco Baratto, presidente dell’associazione Euromediterranea che da tre anni si sta battendo sul delicato territorio dei diritti delle comunità straniere della nostra provincia. «Bisogna in…